Per offrirvi una migliore esperienza di navigazione il nostro sito utilizza dei cookies di tipo tecnico che non contengono informazioni personali o che possono identificare l'utente.
Se non intendete acconsentire all'uso dei cookie potete disabilitarne l'uso per questo sito. Alcune pagine potrebbero contenere plugin o collegamenti a siti esterni che contengono cookie
di profilazione su cui non abbiamo controllo. Per maggiori informazioni consultate l'informativa della privacy nell'apposita sezione.
Cliccate qui per chiudere permamentemente questo avviso

I.C.S. Emilio Filippini - Cattolica

MEDIA 16/17: SPECCHIO

MEDIA 16/17: SPECCHIO

Specchio: identità/orientamento

Educazione alla salute: Natura che cura- Apri gli occhi!

Io c’entro? Sicuri nella legalità: le regole del gioco

“ Ed io avrò cura di te”

Classe: I E

Insegnanti coinvolti : Donati Simona, Fabbri Sara, Olivieri Daniele, Amadei Susan, Ugoccioni Roberta, Cibelli Silvia.

 

 

Si è pensato al valore del prendersi  “CURA” come dimensione ontologica dell’essere umano e concetto di riferimento che collega obiettivi e finalità dei tre progetti d’Istituto . I ragazzi sono tutti esseri speciali e nel considerare  “IO SONO” “IO SO ESSERE” “IO SO FARE”  pensano alle loro risorse, alle loro debolezze, alle emozioni, alle passioni ,ai talenti, ai problemi da risolvere…Nella riflessione sul prendersi cura si intende la cura di sé, degli altri ,delle regole, degli oggetti, dell’ambiente…

 Abbiamo lavorato con le varie discipline  e prodotto  l’ unità di apprendimento qui descritta.

 

 

SCHEDA DIDATTICA DEL PROGETTO

 

 

Progettazione didattica     UNITA’ DI APPRENDIMENTO

Denominazione

ED IO AVRO' CURA DI TE

 

Classe/Sezione

1E

 

Macroarea PTOF

 

X

 

SFIDA PER LA SOSTENIBILITÀ 

 

X

 

SFIDA DELLA CONVIVIALITÀ DELLE DIFFERENZE

SFIDA DEMOCRATICA

 

X

 

 

X

 

LA SFIDA TECNOLOGICA

Competenze chiave cittadinanza /

Competenze Indicazioni Nazionali

 

Evidenze osservabili / rubric

 

 

COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA

 

Leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo

 

Produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi

 

Interagisce in modo efficace in diverse situazioni comunicative, rispettando gli interlocutori, le regole della conversazione.

Ascolta e comprende testi di vario tipo "diretti" e "trasmessi" dai media, riferendone il significato es esprimendo valutazioni e giudizi.

Espone oralmente all'insegnante e ai compagni argomenti di studio e di ricerca, anche avvalendosi di supporti specifici (schemi, mappe, presentazioni al computer, ecc.).

Legge testi di vario genere e tipologia esprimendo giudizi e ricavandone informazioni.

Scrive correttamente testi di tipo diverso (narrativo, descrittivo, espositivo, regolativo) adeguati a situazione, argomento, scopo, destinatario.

 

COMUNICAZIONE NELLA LINGUA STRANIERA
 

Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad esempio informazioni di base sulla persona e sulla famiglia, acquisti, geografia locale, lavoro), da interazioni comunicative o dalla visione di contenuti multimediali, dalla lettura di testi

 

 

 

Interagisce verbalmente con interlocutori collaboranti su argomenti di diretta esperienza, routinari, di studio

 

COMPETENZE DI BASE IN MATEMATICA

Rappresentare, confrontare ed analizzare figure geometriche, individuandone varianti, invarianti, relazioni, soprattutto a partire da situazioni reali

 

 

 

Riconosce e denomina le forme del piano e dello spazio, le loro rappresentazioni e individua le relazioni tra gli elementi.

COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA

 

Riconoscere le principali interazioni tra mondo naturale e comunità umana, individuando alcune problematicità dell'intervento antropico negli ecosistemi

 

Utilizzare il proprio patrimonio di conoscenze per comprendere le problematiche scientifiche di attualità e per assumere comportamenti responsabili in relazione al proprio stile di vita, alla promozione della salute e all’uso delle risorse

 

Osservare, analizzare e descrivere fenomeni appartenenti alla realtà naturale e agli aspetti della vita quotidiana, formulare ipotesi e verificarle, utilizzando semplici schematizzazioni e modellizzazioni

Individuare trasformazioni nel paesaggio naturale e antropico

 

 

 

 

Riconosce alcune problematiche scientifiche di attualità e utilizza le conoscenze per assumere comportamenti responsabili (stili di vita, rispetto dell’ambiente…).

 

Osserva, legge e analizza sistemi territoriali e ne valuta gli effetti di azioni dell'uomo.

IMPARARE AD IMPARARE

 

 Acquisire ed interpretare l’informazione

 

Individuare collegamenti e relazioni; trasferire in altri contesti

 

 

Pone domande pertinenti

Reperisce informazioni da varie fonti

Organizza le informazioni (ordina, confronta, collega)
Applica strategie di studio
Autovaluta il processo di apprendimento

COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE

 

A partire dall’ambito scolastico, assumere responsabilmente atteggiamenti, ruoli e comportamenti di partecipazione attiva e comunitaria

 

Sviluppare modalità consapevoli di esercizio della convivenza civile, di consapevolezza di sé, rispetto delle diversità, di confronto responsabile e di dialogo; comprendere il significato delle regole per la convivenza sociale e rispettarle.

 

 

 

Aspetta il proprio turno prima di parlare; ascolta prima di chiedere Collabora all'elaborazione delle regole della classe e le rispetta

Assume comportamenti rispettosi di sé, degli altri, dell’ambiente

 

SPIRITO DI INIZIATIVA E INTRAPRENDENZA

 

Assumere e portare a termine compiti e iniziative

 

Pianificare e organizzare il proprio lavoro; realizzare semplici progetti

 

Prende decisioni, singolarmente e/o condivise da un gruppo.

Progetta un percorso operativo e lo ristruttura in base a problematiche insorte, trovando nuove strategie risolutive.

Coordina l’attività personale e/o di un gruppo

Sa auto valutarsi, riflettendo sul percorso svolto.

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE – IDENTITA’ STORICA-ESPRESSIONE ARTISTICA E MUSICALE

Conoscere e collocare nello spazio e nel tempo fatti ed eventi del la storia della propria comunità, del Paese, delle civiltà

 

Individuare trasformazioni intervenute nelle strutture delle civiltà nella storia e nel paesaggio, nelle società

 

Padroneggiare gli strumenti necessari ad un utilizzo consapevole del patrimonio artistico e letterario (strumenti e tecniche di fruizione e produzione, lettura critica)

 

 

Colloca gli eventi storici all’interno degli organizzatori spazio-temporali Sa utilizzare le fonti (reperirle, leggerle e confrontarle)

Organizza le conoscenze acquisite in quadri di civiltà, strutturati in base ai bisogni dell’uomo

Individua relazioni causali e temporali nei fatti storici

 

Utilizza tecniche, codici e elementi del linguaggio iconico per creare, rielaborare e sperimentare immagini e forme

 

Abilità

(in ogni riga gruppi di abilità conoscenze riferiti ad una singola competenza)

Conoscenze

(in ogni riga gruppi di conoscenze riferiti ad una singola competenza)

COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA

Ascoltare testi prodotti da altri (miti, leggende, tradizioni, storie, …), anche trasmessi dai media, riconoscendone la fonte e individuando scopo, argomento, informazioni principali e punto di vista dell’emittente

Descrivere oggetti, luoghi, persone e personaggi, esporre procedure selezionando le informazioni significative in base allo scopo e usando un lessico adeguato all'argomento e alla situazione.

Narrare esperienze, eventi, trame selezionando informazioni significative in base allo scopo, ordinandole in base a un criterio logico-cronologico, esplicitandole in modo chiaro ed esauriente e usando un registro adeguato all'argomento e alla situazione.

COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA

Strutture essenziali dei testi narrativi, espositivi, descrittivi

 

Varietà lessicali in rapporto ad ambiti e contesti diversi

Modalità tecniche delle diverse forme di produzione scritta: riassunto, lettera, relazioni, ecc.

 

COMUNICAZIONE NELLA LINGUA STRANIERA
 

Individuare ascoltando termini e informazioni attinenti a contenuti di studio di altre discipline.

Gestire conversazioni di routine, facendo domande e scambiando idee e informazioni in situazioni quotidiane prevedibili.

Leggere testi riguardanti istruzioni per l’uso di un oggetto, per lo svolgimento di giochi, per attività collaborative.

 

Produrre risposte e formulare domande su testi.

 

Rilevare semplici regolarità e variazioni nella forma di testi scritti di uso comune.

 

COMUNICAZIONE NELLA LINGUA STRANIERA
 

 

 

Lessico di base su argomenti di vita quotidiana

 

Regole grammaticali fondamentali

COMPETENZE DI BASE IN MATEMATICA

Rappresentare punti, segmenti e figure sul piano cartesiano.

Conoscere  definizioni e  proprietà delle  principali  figure  piane 

Riprodurre figure e disegni geometrici in base a una descrizione e codificazione fatta da altri.

COMPETENZE DI BASE IN MATEMATICA

Gli enti fondamentali della geometria e il significato dei termini: assioma, teorema, definizione

Il piano euclideo: relazioni tra rette; congruenza di figure; poligoni e loro proprietà

COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA

Riconoscere le somiglianze e le differenze del funzionamento delle diverse specie di viventi.

Assumere comportamenti e scelte personali ecologicamente sostenibili.
Rispettare e preservare la biodiversità nei sistemi ambientali. Realizzare esperienze quali ad esempio: costruzione di nidi per uccelli selvatici, adozione di uno stagno o di un bosco.

Conoscere temi e problemi di tutela del paesaggio come patrimonio naturale e culturale e progettare azioni di valorizzazione.

 

COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA

 

Classificazioni di viventi e non viventi

Cicli vitali, catene alimentari, ecosistemi; relazioni organismi- ambiente; evoluzione e adattamento

Igiene e comportamenti di cura della salute Biodiversità

Impatto ambientale dell’organizzazione umana

IMPARARE AD IMPARARE

Ricavare da fonti diverse (scritte, Internet ...), informazioni utili per i propri scopi (per la preparazione di una semplice esposizione o per scopo di studio)

Confrontare le informazioni provenienti da fonti diverse; selezionarle in base all’utilità a seconda del proprio scopo

Collegare nuove informazioni ad alcune già possedute

Correlare conoscenze di diverse aree costruendo semplici collegamenti e quadri di sintesi

 

IMPARARE AD IMPARARE

Metodologie e strumenti di ricerca dell’informazione: bibliografie, schedari, dizionari, indici, motori di ricerca, testimonianze, reperti

 

Strategie di studio

COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE

Conoscere e osservare i fondamentali principi per la sicurezza e la prevenzione dei rischi in tutti i contesti di vita

Contribuire alla stesura del regolamento della classe e al rispetto di esso ed in generale alla vita della scuola

 

COMPETENZE SOCIALI E CIVICHE

Significato di “gruppo” e di “comunità”

Significato di essere “cittadino”

Principi di sicurezza, di prevenzione dei rischi

Elementi di geografia utili a comprendere fenomeni sociali:

distribuzione delle risorse, popolazioni del mondo e loro usi; clima, territorio e influssi umani

 

 

SPIRITO DI INIZIATIVA E INTRAPRENDENZA

Assumere e completare iniziative nella vita personale e nel lavoro, valutando aspetti positivi e negativi di scelte diverse e le possibili conseguenze.

Scomporre una semplice procedura nelle sue fasi e distribuirle nel tempo

Descrivere le fasi di un esperimento, di un compito, di una procedura da svolgere o svolti

SPIRITO DI INIZIATIVA E INTRAPRENDENZA

 

Fasi del problem solving

 

Diagrammi di flusso

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE – IDENTITA’ STORICA-ESPRESSIONE ARTISTICA E MUSICALE

Usare fonti di diverso tipo (documentarie, iconografiche, narrative, materiali, orali, digitali, ecc.) per produrre conoscenze su temi definiti.

 

Selezionare e organizzare le informazioni con mappe, schemi,  tabelle, grafici e risorse digitali.

 

Comprendere aspetti e strutture dei processi storici italiani, europei e mondiali.

 

Conoscere il patrimonio culturale collegato con i temi affrontati.

 

Utilizzare consapevolmente gli strumenti, le  tecniche figurative (grafiche, pittoriche e plastiche) e le regole della rappresentazione visiva per una produzione creativa che rispecchi le preferenze e lo stile espressivo personale.

 

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE – IDENTITA’ STORICA-ESPRESSIONE ARTISTICA E MUSICALE

concetti di: traccia - documento - fonte

 

Concetti correlati a

Vita materiale: economia di sussistenza, nicchia ecologica, ecc.

Economia: agricoltura, industria, commercio, baratto, moneta ecc.

Organizzazione sociale: famiglia, tribù, clan, villaggio, città … divisione del lavoro, classe sociale, lotta di classe, ecc.

Organizzazione politica e istituzionale:

monarchia, impero, stato, repubblica, democrazia, imperialismo ecc. – diritto, legge, costituzione, ecc.

Religione: monoteismo, politeismo, ecc.

Cultura: cultura orale e cultura scritta ecc.

 

Elementi costituitivi l’espressione grafica, pittorica, plastica

 

Situazione –problema

 

 

Come promuovere il senso e il valore della cura nelle sue molteplici dimensioni.

Prodotti/

compito di realtà

Costruzione di un Ojos de Dios.

Video documentario per il 70° compleanno dell’unicef.

 

 

 

Prerequisiti

Caratteristiche del contesto classe

 

 

 

 

SCANSIONE OPERATIVA DEL PROGETTO

Tempi

Anno scolastico

 

 

Esperienze attivate

·         Progetto “Specchio”

·         Progetto “Natura che cura”

·         Progetto “Apri gli occhi”

Metodologia

·         Lezione frontale

·         Apprendimento cooperativo

·         Tutoraggio tra pari

·         Apprendimento per scoperta (inquiry based learning e learning by doing)

·         Role-playing

·         Problem-solving

·         Atelier creativo

Risorse umane

  • interne
  • esterne

·         Docenti curricolari

·         Esperti esterni

Strumenti

·         Libro di testo

·         LIM

·         Laboratori

·         Fotocopie

·         Materiale audiovisivo e multimediale

·         Materiale di facile consumo

 

Valutazione

Si valuteranno: la capacità di lavorare in gruppo, la qualità degli interventi individuali e la conoscenza dei contenuti presentati. La valutazione sarà sia formativa che sommativa. Si utilizzeranno rubric, questionari strutturati ed elaborati di vario tipo. Si predisporranno inoltre griglie di autovalutazione aventi la funzione di rendere gli studenti consapevoli dei propri processi metacognitivi.

 

Eventuali visite guidate previste

 

Uscita didattica al parco del San Bartolo

 

Modalità di documentazione

 

 

Foto, video, cartelloni, Ojos de Dios, elaborati scritti, serata Unicef

Eventuali Iniziative per la comunicazione e la pubblicazione dei risultati (mostre/rappresentazioni/pubblicazione materiali)

 

Serata pubblica al Teatro della Regina per il compleanno dell’Unicef (11 Dicembre 2016).

Sito web dell’IC Statale di Cattolica.

 

 

 

[torna in alto]

Codice XHTML 1.0 Strict valido Codice CSS2 valido Conforme allo standard di accessibilitàWCAG 2.0 (Level AA) Soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013