Per offrirvi una migliore esperienza di navigazione il nostro sito utilizza dei cookies di tipo tecnico che non contengono informazioni personali o che possono identificare l'utente.
Se non intendete acconsentire all'uso dei cookie potete disabilitarne l'uso per questo sito. Alcune pagine potrebbero contenere plugin o collegamenti a siti esterni che contengono cookie
di profilazione su cui non abbiamo controllo. Per maggiori informazioni consultate l'informativa della privacy nell'apposita sezione.
Cliccate qui per chiudere permamentemente questo avviso

I.C.S. Emilio Filippini - Cattolica

INFANZIA 18/19: Accoglienza... Benvenuti, bentornati

INFANZIA 18/19: Accoglienza... Benvenuti, bentornati

Accoglienza...Benvenuti, bentornati!

 

Insegnante referente: tutte le insegnanti

Destinatari: i bambini di tutte le sezioni


Macroarea del PTOF: sfida della convivialità delle differenze

Obettivi formativi: Inserirsi nell'ambiente scolastico in maniera serena, scoprire e condividere le regole  i modi di stare insieme, conoscere e rispettare le diversità presenti nel contesto

Contenuti: L’accoglienza nella scuola dell’infanzia è caratterizzata dall’adozione di un “metodo che accoglie” per creare un collegamento tra il bambino, il suo mondo interiore e la realtà della scuola. Solo così potrà realizzare un ponte fra accoglienza ed esperienza scolastica, tra ciò che il bambino porta con sé come potenzialità, bisogni, aspettative e le situazioni, i giochi, gli incontri che l’ambiente scolastico può promuovere. Per facilitare l’inserimento degli alunni nell’ambiente scolastico vengono svolte specifiche attività finalizzate a favorire l’integrazione, la conoscenza, lo “star bene insieme”. Anche per i bambini di 4, 5 anni è fondamentale un periodo dedicato all’accoglienza, per dare valore al rincontrarsi e al ritrovare gli amici e gli adulti del contesto scolastico.

[torna in alto]

Codice XHTML 1.0 Strict valido Codice CSS2 valido Conforme allo standard di accessibilitàWCAG 2.0 (Level AA) Soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013